"Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente,
senza fine"

Virginia Woolf

mercoledì 10 gennaio 2018

All'ombra di Caino. Storie di donne e di violenza, di Maria Cristina Cerrato, Pino Nazio

 
 La copertina del libro edito da Sovera Edizioni




 IN LIBRERIA,  STORIE DI VITA: 
 

Il libro "All'ombra di Caino. Storie di donne e di violenza", di Maria Cristina Cerrato, Pino Nazio che, qui vi presento, tratta di una questione ancora irrisolta: la violenza sulle donne. 

Chissà se si riuscirà a raggiungere  un equilibrio ed un riposizionamento di ruoli, perché, è noto che ciascuno ha il suo ruolo nella società a qualsiasi genere appartenga. Un principio dal quale è opportuno partire è, inoltre, il rispetto dell'essere umano, della persona, portatore di diritti e di doveri e in particolare, il rispetto della vita verso la quale il valore è inestimabile.
Muovendosi tra saggio, cronaca, storia e sentimento, il lettore sarà chiaramente coinvolto nella lettura del libro e stravolto nell'ascoltare i drammi di donne, inconsapevoli oggetti d'amore. 
Numerosi i contributi, interessanti senza dubbio, tra i quali "Dalla parte delle donne" di Maria Cristina Cerrato, "L'omicidio d'identità", di Virginia Ciaravolo, "Amore criminale", di Matilde D'Errico, "Violenza sulla donna e rischio suicidario" di Stefano Callipo. 

Si riflette e si soffre insieme alle testimonianze, senza necessariamente porsi da una parte o dall'altra, senza giudizi; leggere, ascoltare e tentare di cambiare qualcosa. Forse è proprio questo l'intento degli autori del libro "All'ombra di Caino. Storie di donne e di violenza", mutare la mentalità del singolo, trasformare l'aggressività, la violenza, la rabbia in amore per se stessi, per gli altri, per la vita.




Buona lettura, dunque,

da Alessandra Peluso
      
   

Nessun commento:

Posta un commento